StuzzicAnti

Polpettine di pollo e kefir con insalata di Variegato, nocciole e il suo olio.

commento dello chef:

“Mi piace la fantasia di Paola che si avventura con un alimento versatile e magro come il pollo, che anche nella sua apparente semplicità presenta tante avversità in cucina. Intanto si capisce che è frutto di un idea ben costruita, mi piace pensare alla carne bianca e magra del pollo, alla pasta dei ceci, conditi con il kefir o lo yogurt leggermente acidulo e fresco, all’aromaticità “dolce-agrumata” dell’arancia e per concludere alla panatura fatta con i crakers, che rende le polpettine ancora più piacevoli.
Io nella mia cucina la vedo bene come stuzzichino. La polpettina in sè non la modificherei, in quanto ha un sapore lineare dove i gusti sono ben definiti. Nella loro presentazione le immagino piccole come una noce, scottate in padella poco prima di servirle. Una variante la proporrei per l’accompagnamento: le vedo bene in dei piccoli piattini fondi, servite con un insalata di radicchio variegato di Castelfranco Veneto e nocciole, condita infine sempre con olio di nocciole."


LINK RICETTA



Nel mio ristorante...ve la propongo così:

Piccole polpette con una crosta croccante e il cuore morbido e delicato ai ceci, pollo e yogurt magro, servite su insalata di radicchio variegato di Castelfranco, nocciole e il suo olio.

Riso pilaf all’aneto con salmone al Bergamotto

commento dello chef:

“Il riso è una delle mie passioni, vedo bene questa ricetta, semplice, fresca e gradevole anche d’inverno, ottima per preparare piccoli stuzzichini di accoglienza accompagnato da un pesce che non entra quasi mai nella mia cucina (il salmone), ma in questo caso lo vedo bene, perchè la sua grassezza si sposa bene con il profumato riso all’aneto e il sapore acidulo e agrumato del limone. Se dovessi servire in un mio ristorante questa ricetta darei ancora un’altra caratterizzazione, ovvero non metterei il limone nel riso, ma verserei sul salmone qualche goccia di condimento al bergamotto. Procederei cosi: lascerei freddare il riso, lo adagerei su dei piccoli piattini in porcellana (di riso ne bastano g20\ a porzione cotto), coprirei con una fettina non troppo sottile di salmone e in ultimo lo condirei con il bergamotto".


LINK RICETTA



Nel mio ristorante...ve la propongo così:

Profumato riso basmati cotto pilaf aromatizzato all’aneto, coperto di salmone selvaggio marinato e salsa agrodolce al bergamotto.
























Commenti

comments powered by Disqus